Organizzare il proprio spazio su Pinterest

Pinterest è il Social Network del momento. Ha un alto tasso di penetrazione presso il gentil sesso ed, oltre ad essere un divertente passatempo che permette di collezionare immagini tratte da Internet oppure caricate dai propri device, è un’ottimo strumento per il visual marketing. Per questo motivo molte aziende si sono, già, posizionate o si stanno posizionando su di esso.

A prima vista questo nuovo social network sembra uno strumento molto facile da utilizzare. Infatti, la call to action è semplice: si creano delle board oppure si utilizzano quelle, già, predisposte di default e vi si caricano le nostre immagini preferite. Inoltre, si seguono le board di altri partecipanti che hanno gusti simili ai nostri ed, a volte, si repinnano sulle nostre pinboard le immagini di  coloro che seguiamo che più ci sono piaciute o si lascia su di esse un “Like” od un commento. E  così facendo col tempo ci si crea un proprio gruppo di follower.

L’obbiettivo che le aziende si prefiggono è, quindi, quello di procacciarsi un ampio seguito che si trasformi in clienti ed in strumento di promozione indiretta dei loro prodotti attraverso il passaparola nel mondo reale e la diffusione delle immagini grazie ai repin in quello virtuale. Per far ciò non basta, però, caricare le fotografie dei beni che si vendono corredate da un link al proprio portale aziendale di e-commerce e del prezzo di vendita. Le immagini dei prodotti dovranno rispondere a canoni ben precisi e  cioè essere molto più curate rispetto a quelle presenti in un normale catalogo aziendale o sul proprio sito istituzionale.

Ricordatevi sempre che uno still life ben curato cattura l’attenzione dell’osservatore, lo trasforma in un nostro follower e fa sì che esso diffonda l’immagine del nostro prodotto tra il suo seguito.

Quindi se siete un’azienda investite qualche risorsa in un buon fotografo. Ciò che spenderete, col tempo, vi garantirà un buon ritorno. Inoltre, la cura dell’immagine del vostro prodotto, fosse anche un semplice bullone, vi garantirà di differenziarvi dai vostri competitor.

Bisognerà, inoltre, dare una corretta denominazione alle proprie board ed organizzarle in modo adeguato secondo il grado d’importanza che diamo al prodotto in essa mostrato (ad es. se abbiamo creato una board denominata “Chiodi” in automatico l’algoritmo di Pinterest, che cataloga le board in ordine alfabetico, la porrà prima di quella denominata “Martelli”, se tale soluzione non è di nostro gradimento basterà posizionare il puntatore del mouse sulla board “Martelli”, clickare il tasto sinistro del mouse e mantenendolo premuto trascinarla nella posizione antecedente alla board “Chiodi”).

Mentre organizzate il vostro spazio ricordatevi che il cervello di noi occidentali vede le immagini e le cataloga per grado d’importanza secondo il seguente schema:

1) Da sinistra a destra;

2) Dall’alto verso il basso.

Per tale motivo dovremo sempre porre la board che riteniamo più importante nella zona in alto a sinistra del nostro spazio a questa faremo seguire la seconda per ordine d’importanza e così via.

Inoltre, ricordatevi sempre di creare un buon colpo d’occhio. Bisogna che la successione delle pinboard dei prodotti segua un filo logico e non assomigli ad un’accozzaglia messa lì a caso. Ad esempio potete usare il colore come fil rouge nell’organizzare la vostra successione di board. Infatti, se tutte le cover di ogni singola pinboard avranno il medesimo colore predominante cattureranno più facilmente l’attenzione del visitatore ed avremo maggiori probabilità che esso diventi un nostro follower.

 A questo punto non mi resta che augurarvi: Happy Pinning!

Se avete qualche altro suggerimento utile per gli utilizzatori di Pinterest lasciate un commento. Qualora, invece, abbiate bisogno di una consulenza personalizzata non fatevi scrupolo nel contattarmi.

Advertisements

20 pensieri su “Organizzare il proprio spazio su Pinterest

  1. Chiaro e conciso. Il messaggio arriva al lettore in modo diretto e semplice.
    Parole ben scelte e pensate, ottimo lavoro!

    Inoltre ti ringrazio per avermi dato la possibilità di leggere questo articolo, lo ritengo molto interessante, soprattutto perchè Pinterest è un Social Network che non ho ancora iniziato a sfruttare.
    Alice

  2. Hi, this weekend is pleasant designed for me, for the reason that this point in time i am
    reading this fantastic educational article here at my residence.

  3. This is really interesting, You are a very skilled blogger.
    I have joined your feed and look forward to seeking more of
    your wonderful post. Also, I have shared your site in my
    social networks!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...