Alberto Pedergnana. Scrittore e Poeta in erba

Oggi, miei cari lettori, vi propongo l’intervista fatta ad Alberto Pedergnana, scrittore e poeta in erba, che ho scoperto girovagando in Rete. 

Alberto, oltre ad aver talento, è una persona dotata di grande umanità ed il suo blog Il Blog del Caffè Promesso merita senz’altro una visita.

Quale è stato il tuo percorso di studi?

Diploma di scuola Media Superiore (ITI-indirizzo elettrotecnico).

Diploma di Laurea Professioni Sanitarie “Tecniche di Radiologia per Immagini e Radioterapia”.

Inoltre, sono stato tutor ospedaliero per gli studenti dell’omonimo corso di laurea e docente di Tecniche di Angiografia Diagnostica ed Interventistica presso la Scuola Provinciale Superiore di Sanità “Claudiana” di Bolzano.

Quando nasce la tua passione per la scrittura?

Ho sempre avuto una spiccata passione per la poesia e la scrittura. Mi è sempre piaciuto molto lo studio della lingua italiana assieme a quello della storia e delle lingue straniere.

Da adolescente scrivevo poesie, ma nel tempo, soprattutto negli ultimi anni, questa passione si è fatta crescente. Qualcosa da esternare.

Ti ritieni più poeta o scrittore?

In realtà entrambe le cose perché i singoli ruoli hanno prerogative similari ma anche si fanno ben distinguere tra loro.

Della scrittura amo molto il narrare una storia e il cercare di fare immedesimare il lettore nel personaggio e nell’azione.

Della poesia amo la grande carica emotiva che si racchiude in poche parole.

Come la tua attività lavorativa e le missioni umanitarie che hai condotto all’estero con la Croce Rossa influiscono sulla tua arte?

Credo che tutto parta dalla sensibilità soggettiva. Esistono situazioni di vita che rimangono impresse nella memoria come un timbro indelebile. Le esperienze umanitarie, nella loro cruda semplicità, ti portano a riflettere sui valori veramente importanti nella vita delle persone, ma anche sulla futilità della ricerca del superfluo.

Quando nasce il tuo blog e perché?

Il mio blog nasce dall’idea di una mia amica, anch’essa blogger, che mi ha bonariamente tartassato, dicendomi che avrei dovuto farmi conoscere, farmi pubblicità e provare a pubblicare le mie parole. Prima ho iniziato collaborando con un blog che aiuta a capire i testi di Renato Zero. Poi ne ho aperto uno mio.

Quali social network usi per promuovere il tuo blog?

Al momento utilizzo solo il passaparola e The Voice Beck.

Che risultati hai ottenuto da quando li utilizzi?

Sono agli inizi, quindi non ho ancora molte visite, però bisogna avere pazienza.

Quali tra di essi hanno favorito l’aumento delle visite al tuo blog?

Sicuramente, il passaparola.

Advertisements

4 pensieri su “Alberto Pedergnana. Scrittore e Poeta in erba

  1. “Quali tra di essi hanno favorito l’aumento delle visite al tuo blog?
    Sicuramente, il passaparola.” E Chigbuh Gasparini, come al solito ;-).
    Ti consiglio però di inserire i link ai vari blog, diventa molto più immediato connettersi. Notte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...