Italia: il miglior paese al mondo dove iniziare a fare impresa

USMC Mud Run 2004

U.S. Navy photo by Chief PhotographerÕs Mate Eric A. Clement (RELEASED)

Oggi, mio caro lettore, proverò a spiegarti perché l’Italia è il miglior paese al mondo dove iniziare a fare impresa.

No, non sono andato fuori di testa! Quello che ho affermato poc’anzi lo penso veramente.

Il mio ragionamento parte dalla constatazione che in diversi manuali di management si paragona il mondo degli affari ad un campo di battaglia.

Se facciamo nostro questo assunto e lo portiamo alle sue estreme conseguenze è facile capire che gli imprenditori e i professionisti italiani fanno parte dei corpi di elité del lavoro autonomo.

Sono sicuro che concorderai con me che l’addestramento a cui si sottopongono i membri dei corpi speciali sia estremamente duro. Giusto?

Dietro a ciò ci sono due ordini di fattori:

  • Vi è l’esigenza di sviluppare una forte resilienza* e di eliminare dal gruppo gli elementi che non sopportano il peso di un forte stress, essendo queste truppe impegnate dietro le linee nemiche in missioni particolarmente pericolose.

  • Vi è la volontà di forgiare attraverso la dura disciplina e il duro lavoro, oltre che lo spirito di corpo, tutti quegli automatismi che dovranno essere applicati durante una missione.

Disciplina, resilienza e capacità di reggere forti stress anche per lunghi periodi sono caratteristiche presenti in tutti gli imprenditori, i manager e i professionisti di successo. Sei d’accordo?

Inoltre, concorderai con me sul fatto che in Italia, rispetto ad altre nazioni, vi è troppa burocrazia ed una forte pressione fiscale che rendono impervio ma non impossibile creare un’attività e portarla al successo. Vero?

Tutte le oggettive difficoltà a cui chi vuole lavorare in proprio, nel nostro Paese, deve trovare una soluzione si possono tranquillamente paragonare alle varie fasi dell’addestramento a cui si sottopongono i membri delle forze speciali.

Questo spiega come mai gli imprenditori, i manager e i professionisti italiani quando si trasferiscono all’estero il più delle volte hanno successo. Infatti, trovandosi ad operare in un tessuto socio-economico meno sfavorevole rispetto al suolo patrio riescono a cogliere ogni opportunità e a sfruttarla al meglio.

La complessità del nostro Paese aiuta tutti noi italiani a sviluppare delle capacità che, altrimenti, non avremmo. La mente degli italiani è costantemente impegnata a superare le barriere che il legislatore e la Pubblica Amministrazione frappongono tra loro ed il successo. Ad ogni problema si cerca una soluzione.

Ora, non vi è dubbio che i manager, i professionisti e gli imprenditori che nel mondo guadagnano di più sono quelli che riescono a trovare una soluzione a situazioni complesse. Concordi?

Quindi la nostra creatività e l’arte di arrangiarsi sono il frutto delle difficoltà che affrontiamo e superiamo ogni giorno.

Non ne abbiamo la controprova ma, forse, se vivessimo in un paese con una normale pressione fiscale ed una burocrazia efficiente, potremmo dire addio alla maggior parte delle caratteristiche che ci permettono, posti in un altro contesto sociale, di emergere con facilità.

Con questo non voglio fare l’elogio dei nostri governanti e della nostra amministrazione pubblica, ma voglio semplicemente sottolineare come le nostre qualità al pari di quelle dei membri delle forze speciali non sono innate, bensì sono il frutto di un durissimo allenamento prolungato nel tempo.

Cosa accadrà quando anche l’Italia sarà un paese normale? Ai posteri l’ardua sentenza.

A questo punto, mio caro lettore, non mi resta che salutarti e darti appuntamento al prossimo post.

Ma prima ti invito ad iscriverti alla mia newsletter e, se ti è piaciuto e lo hai trovato utile, a condividere questo articolo coi tuoi amici. Grazie!

E ricordati:

Sii indipendente, reinventati e fai la differenza!

Federico

*In psicologia, la resilienza è la capacità di far fronte in maniera positiva a eventi traumatici, di riorganizzare positivamente la propria vita dinanzi alle difficoltà, di ricostruirsi restando sensibili alle opportunità positive che la vita offre, senza alienare la propria identità. Sono persone resilienti quelle che, immerse in circostanze avverse, riescono, nonostante tutto e talvolta contro ogni previsione, a fronteggiare efficacemente le contrarietà, a dare nuovo slancio alla propria esistenza e perfino a raggiungere mete importanti. [Fonte Wikipedia]

Annunci

2 pensieri su “Italia: il miglior paese al mondo dove iniziare a fare impresa

  1. Molto d’accordo sul tuo pensiero circa la capacità tutta italiana di affrontare problemi che non esistono in altri paesi. Ma quando la nostra povera Italia diventerà un paese normale? 😉
    Un cordiale saluto.
    Nicola

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...